Benvenuto nella nuova piattaforma online dell' Istituto Comprensivo "Francesco della Scala" di Cinquefrondi

Puoi accedere alla vecchia versione del sito visitando il seguente link:
Clicca qui
Stai visitando la categoria: Presentazione e Storia

LA REALTA’ TERRITORIALE

La scuola opera in un territorio prevalentemente agricolo ed artigianale in cui le realtà occupazionali e di servizio, di tipo commerciale e sanitario sono di una certa rilevanza. In questo contesto territoriale interagiscono più soggetti educativi che creano una realtà formativa complessa dove si esprimono molteplici identità relazionali. Quindi, emerge il bisogno di promuovere iniziative che consentano un’azione formativa aperta al territorio, che proponga valori condivisi che consentano a tutti i protagonisti dell’azione educativa di partecipare alla costruzione di una collettività più ampia ed inclusiva.

L’istituto è ubicato nel Comune di Cinquefrondi, cittadina situata ai piedi dell’Aspromonte, in un’area classificata come “montagna litoranea”, al centro del punto più stretto della Calabria ed ai margini della “Piana di Gioia Tauro”. L’economia tipica della zona, basata sull’ attività agricola ed artigianale, ha visto negli ultimi anni un incremento di fasce operaie, impiegatizie e professionali, è aumentato anche il numero ai servizi commerciali nel settore terziario. Un fenomeno, comune a molte realtà, che ha interessato il Comune di Cinquefrondi è l’inserimento nel tessuto sociale ed economico degli extracomunitari. Al riguardo l’Amministrazione Comunale, la parrocchia, il mondo del volontariato cinquefrondese, le scuole sono impegnate in un’azione di facilitazione del loro inserimento nel nuovo contesto sociale, produttivo e culturale. Da segnalare è la presenza, nella fascia giovanile, di forme di dipendenza(fumo, alcol) e di devianza. Sono altrettanto in crescita le situazioni di pesante disagio economico-finanziario. La preparazione scolastica pregressa è piuttosto buona, anche se non mancano situazioni di alunni fortemente svantaggiati sul piano sociale e culturale, altri con handicap. L’Istituto Comprensivo, sia a livello di scuola dell’infanzia e primaria, che di scuola Secondaria ha saputo rinnovarsi nel tempo per rendere sempre attuale la propria offerta formativa e culturale, per rispondere in modo efficace e pertinente alla domanda di istruzione e di formazione dell’intera Comunità di Cinquefrondi. Una scuola, quindi, aperta ed integrata con il territorio, disponibile alla sperimentazione, coerente nella sua azione educativa e didattica che, nel corso degli ultimi anni, ha maturato esperienze significative sul piano educativo e didattico e ha sviluppato una cultura di cambiamento che hanno consentito di perseguire obiettivi di qualità del servizio e di raggiungere traguardi apprezzabili. Questa tradizione, consolidata nel tempo costituisce la trama della storia peculiare del nostro Istituto Comprensivo, sensibile e attenta verso i problemi dell’accoglienza, della continuità tra i vari ordini di scuola, consapevole della complessità della società e dei molti problemi posti da questa a chi oggi assume responsabilità educative e didattiche, propositiva in modo innovativo nel suo “fare” quotidiano, in equilibrio dinamico tra lo sviluppo di dimensioni cognitive, affettive, relazionali e operative degli allievi. Quindi, l’esigenza formativa dell’utenza è quella di innalzare il successo formativo e l’orientamento consapevole per la prosecuzione degli studi. In virtù dell’autonomia organizzativa e didattica l’Istituto intende: riconoscere la valenza formativa del territorio socioculturale e naturale esterno alla scuola; dare un’identità alla scuola sensibilizzando le realtà territoriali; maturare nell’alunno la conoscenza e la consapevolezza della realtà in cui vive; integrare scuola e territorio nell’elaborazione di progetti educativi e culturali; dimostrare attenzione e disponibilità alle proposte e programmare attività comuni.

Tutte le componenti della comunità scolastica sono perciò impegnate a favorire il rapporto fra la scuola e le altre agenzie educative del territorio, anche allo scopo di rendere la scuola stessa centro di promozione culturale, sociale e civile.

Presentazione e Storia
Pubblicato il giorno 18-10-2017